Page 14 - OFFICIAL AS ROMA MATCH PROGRAM
P. 14

                14
AS ROMA V SS LAZIO
Focus
  matchprogram
SETTE EROI Ddel derby che non ti aspetti
ifficile chiamarli eroi per di Daniele Giannini solo gol alla Roma, anche se con una notte, perché in realtà molte più presenze, 189. Che fa sono eroi per sempre. So- ancora più effetto. Come quel bo- no stati decisivi in un der- so e che ora è difensore rossonero lide del 24 ottobre 1994, scagliato by, probabilmente senza e della Nazionale. Papà Roberto da 30 metri con una precisione e
      aver mai neppure sognato di far- lo. I protagonisti che non ti aspetti, quelli che il derby non ha più un risultato ma un nome, il loro. Un attimo che cambia la partita e la loro vita. A questo esclusivo club di eroi hanno accesso in pochi. Non ci possono entrare Voeller, Montel- la, Delvecchio o Totti. E neppure De Sisti, Prati, Julio Baptista. So- no solo gli eroi per caso che met- tono il loro nome sulla partita. Ec- cone sette, tutti protagonisti nella stracittadina della Capitale.
Roberto Antonelli
A volte non è neppure necessa- rio vincerla quella partita per re- stare impresso nella memoria dei tifosi giallorossi. È il caso di Ro- berto Antonelli, classe 1953, na- to a Morbegno in Valtellina. Una carriera iniziata nel Monza e poi esplosa tra Genoa e soprattutto Milan. Proprio come il figlio, Lu- ca, che ha fatto lo stesso percor-
invece è centrocampista e dopo gli anni passati a Milano arriva al- la Roma nel 1984, ma a causa di un infortunio al tendine d’Achille gioca solo 5 partite. Una di questa è il derby del 24 marzo 1985. Du- rante l’intervallo esce Iorio, entra lui e dopo 26 minuti il gol è servi- to, l’unico in giallorosso.
Giovanni Piacentini
Un altro pareggio e un altro eroe: Giovanni Piacentini. Anche lui un
una tecnica che non gli erano soli- te. L’uomo giusto al momento giu- sto. Il calcio d’angolo, la respinta di pugno del portiere proprio ver- so di lui che era lì da ultimo uomo a evitare contropiedi. Ma quella palla è troppo invitante per non provarci, anche solo per evitare rischi. La parabola è perfetta, la gioia è infinita.
Antonio Di Carlo
Roberto Antonellii
   Marco Cassetti
 


















































































   12   13   14   15   16